Bussolengo

In zona pianeggiante, si affaccia sulla Val d’Adige fra la corona delle prealpi venete, le colline moreniche ed il fiume Adige.

Il più antico insediamento sul territorio risale alla media età del bronzo, all’incirca 3500 anni fa. Veneti, Reti, Celti (Galli), si succedono sul territorio sino a quando i Romani impongono il loro dominio e unificano la cultura. Nell'825 appare per la prima volta su un atto di commutazione il nome Gussilingus da cui deriva “Bussolengo”. 

Al tempo degli Scaligeri, dei Visconti e dei Carraresi, Bussolengo è una delle ville veronesi economicamente più floride. Nel XV secolo tutto il comune passa sotto il dominio della Serenissima Repubblica di Venezia la quale aveva fatto edificare una bastia a controllo delle strade e dei guadi dell’Adige, dove ora sorge il convento di San Francesco.

In questo periodo diventa centro di rilevante interesse nel territorio veronese grazie al passaggio delle merci fluviali che scendono dal Trentino; è luogo di transito di imperatori e principi, di mercanti e pellegrini, di eserciti e contingenti militari. 

Tra i fatti storici è da menzionare la "battaglia di Bussolengo", combattuta il 26 e 27 marzo del 1799 tra le truppe napoleoniche e quelle austriache.

Dall’inizio del XX secolo l’attività principale della popolazione è quella agricola. Negli anni ‘50 saranno le aziende artigianali di calzature a far decollare il paese.

Informazioni utili: 

Comune di Bussolengo

Piazza Nuova, 14 - CAP 37012

Tel. 045 6769900

www.comune.bussolengo.vr.it

 

Altre info utili

 

Itinerari ciclo-turistici