Sommacampagna

Il paese è situato sulle colline moreniche a sud del lago di Garda e domina la pianura circostante; grazie alla sua posizione è stato luogo di costruzioni militari e di ville patrizie con parchi secolari.

 Il primo nucleo di Sommacampagna si è costituito attorno all’attuale Pieve romanica di Sant’Andrea.

In origine era chiamato Summa Campanea. Si ritiene che nell’età imperiale, fosse un vicus in felice posizione climatica e strategica, vicino alle importanti strade romane Gallica e Postumia.

Numerosi, nei secoli, furono i passaggi di eserciti e quindi le dominazioni: Romani, Unni, Longobardi, Franchi, fino alla sottomissione al re d’Italia Berengario, che fece costruire un castello in posizione alta, dominante la pianura (sede ora della chiesa di San Rocco), per molti secoli la piazza pubblica dove si univa la Vicinia e si sbrigavano gli affari più importanti.

 

Secondo la leggenda di Tommaso da Celano, nel 1220 passò da Sommacampagna San Francesco d’Assisi, il quale presso l'oratorio di Santa Maria da Monte (ora Madonna di Monte) costituì una prima comunità di frati minori.

 Numerosi gli eventi storici avvenuti sul territorio: tra tutti, le battaglie risorgimentali della prima e terza guerra d’Indipendenza sulle colline di Custoza, dove sorge l’Ossario.

 Dal secondo dopoguerra ha conosciuto un forte sviluppo che ha spostato il centro abitato verso la pianura. Numerose le strutture ricettive, cantine e ristoranti.

Informazioni utili: 

Comune di Sommacampagna

Piazza C. Alberto, 1 - CAP 37066

Tel. 045 8971311

www.comune.sommacampagna.vr.it

 

Altre info

Itinerari ciclo-turistici