Castello Scaligero di Valeggio sul Mincio

Descrizione

Dalla sommità della collina, domina Valeggio e la valle del Mincio, mantenendo inalterata la suggestiva imponenza delle fortificazioni medievali.

La sua parte più antica fu quasi completamente rasa al suolo da un terremoto nel 1117; resta solo la Torre Tonda, singolare costruzione a ferro di cavallo del X secolo.

Nel 1285, gli Scaligeri, ormai incontrastati Signori di Verona, diedero il via alla ricostruzione e al potenziamento delle fortificazioni valeggiane, situate in una postazione strategica per la difesa dei loro domini.

La parte attualmente visitabile era denomianata Rocca e vi si ccedeva attraverso due ponti levatoi. Un terzo ponte levatoio, l'unico fino ad oggi rimasto, immetteva nella parte più ampia del complesso, detta Castello, di cui rimangono solo le rovine delle mura perimetrali, mentre sull'area interna sorge una villa privata, costruita nei primi anni del 1900.

Durante l'estate, nel cortile interno si svolgono spettacoli e proiezioni cinematografiche.  

Come arrivare

Dal centro di Valeggio sul Mincio, lungo via San Rocco, si imbocca via degli Scaligeri, una stradina in salita con carreggiata in marmo.

Da Borghetto, nei pressi dei parcheggi della vecchia stazione, una sentiero a scalini risale la collina fino al castello. Sconsigliato a chi ha difficoltà di movimento.

Contatta le Terre del Custoza

*
*
*
*
Aggiorna Type the characters you see in this picture. Inserisci i caratteri che vedi nell'immagine. Se non riesci a leggerli, premi il pulsante e verrà rigenerata una nuova immagine. Non fa distinzione fra maiuscole e minuscole.  Switch to audio verification.