Castello Scaligero di Villafranca di Verona

Descrizione

Il Castello di Villafranca di Verona è stato costruito a partire dal 1199, successivamente alla battaglia di Ponte dei Molini (Mantova), ed è stato ultimato nel 1202. Lo scopo era quello di difendersi dagli improvvisi attacchi dei mantovani e di altri paesi vicini.

Nel 1345 è stato ultimato il Serraglio, una muraglia difensiva, unica in Europa, lunga circa tredici chilometri. Essa partiva da Borghetto e univa cinque castelli: Borghetto, Valeggio, Gherla, Villafranca e Nogarole Rocca. Le torri e le mura di congiunzione sono state purtroppo distrutte sia dall'esercito austriaco nella prima metà del XIX secolo, sia dagli abitanti di Villafranca per procurarsi materiale da costruzione. Oggi del Serraglio rimangono solo alcune tracce che si possono vedere lungo la riva destra del fiume Tione.

All'interno delle mura sono situate sette piccole torri dette “Torresine”. Alla base del Mastio sono visibili delle pietre provenienti da un probabile arco dedicato all'imperatore Tiberio. Le guerre in epoche successive distrussero parte del Castello.

A partire dall'anno 1450 il Castello fu abbandonato e, solamente secoli più avanti, comprato da privati tra i quali ricordiamo ad esempio Angelo Alessandri o G.B. Simeoni, conte di Villafranca.

Nel 1890 venne ricostruita la torre principale del Castello ed inserito un orologio.  

Poco più avanti dell'entrata, sotto la torre principale, si trova la Chiesa del Cristo, la prima chiesa del comprensorio villafranchese. All’interno sono presenti un affresco del Trecento che raffigura la Crocifissione di Gesù e tre tele del Settecento dipinte da Giovanni Battista Lanceni che rappresentano la flagellazione di Gesù, il Cristo deriso e coronato di spine e la salita di Gesù al Calvario. L’oratorio è stato restaurato in tempi recenti.

 

Come arrivare

Autostrada A22 (Brennero-Modena) uscita Nogarole Rocca, poi seguire le indicazioni per Villafranca di Verona, centro storico.

Autostrada A4 (Milano-Venezia) uscita Sommacampagna, poi seguire le indicazioni per Villafranca di Verona, centro storico.

Dall’Aeroporto “Valerio Catullo” di Verona: imboccare la tangenziale e seguire le indicazioni per Villafranca di Verona, centro storico, oppure prendere il treno o l’autobus con fermata Villafranca di Verona.

Da Verona imboccare la tangenziale e seguire le indicazioni per Villafranca di Verona, centro storico.

Da Mantova seguire la strada statale 62 della Cisa, direzione Villafranca di Verona, centro storico.

Contatta le Terre del Custoza

*
*
*
*