Villa Pignatti

Descrizione

In posizione dominante sulla piana di Villafranca, la seicentesca Villa Pignatti, classica Villa Veneta di proprietà dei Conti Ottolini, signori di Custoza fin dagli inizi del XVIII secolo.

 

L’edificio viene ampliato e sopraelevato alla fine del XIX secolo e successivamente restaurata negli anni Trenta dagli attuali proprietari, la famiglia Pignatti Morano. 

 

L’edificio ha due facciate: la prima verso la strada, l’altra ad oriente, preceduta daun giardino all’italiana, inserito nell’Elenco dei Giardini Storici del Piano di Area del Quadrante Europa, da limonaie e da un viale di cipressi.

 

All’interno della proprietà un bel bosco di latifoglie con robinie, un oliveto e vigneti. 

 

All’interno della villa vi sono eleganti sale con pareti dipinte e soffitti a cassettoni decorati.

 

Nella cappella è conservato intatto l’arredo seicentesco.

 

Nel corso della III guerra d’Indipendenza, anche la villa, residenza dei Conti Ottolini, fu teatro di scontri.

 

Il 24 giugno 1866, il suo parco, che in tempi di pace era teatro di battute di caccia, fu percorso da soldati di entrambi gli eserciti in guerra. Le sale della villa videro ospiti, nel novembre del 1822, i monarchi europei, riuniti a Verona per rafforzare i vincoli della Santa Alleanza.

 

La villa non è visitabile ma è ben visibile da via Bellavista.

Come arrivare

Uscita al casello di Sommacampagna e proseguire in direzione Custoza.

Contatta le Terre del Custoza

*
*
*
*