Sona Food & Wine Festival" dal 9 al 12 e dal 16 al 19 giugno

Dopo la fortunata esperienza della scorsa edizione, il Sona Food and Wine Festival (www.sonafoodandwinefestival.com) quest’anno raddoppia e chiama a raccolta per ben due fine settimana consecutivi, dal 9 al 12 e dal 16 al 19 giugno, tutti gli amanti del buon cibo e della buona musica.

L’appuntamento è ancora al Palapesca di Sommacampagna (in via Cesarina, 16) per un festival del gusto e dell’intrattenimento che ha per obiettivo la promozione e la diffusione anche all’estero delle eccellenze enogastronomiche del territorio di Sona: prodotti e vini delle aziende locali con una vocazione identitaria che raccontano molto delle tradizioni di questa terra, del suo paesaggio e del suo sostrato economico.

Il Sona Food and Wine Festival si è caratterizzato già dalla sua prima edizione per la capacità di attrarre un pubblico internazionale ed è destinato a diventare uno di quegli eventi dell’area del Lago di Garda capace di innescare anche un volano economico prezioso. Spiega infatti il sindaco di Sona Gianluigi Mazzi: “Già da circa un paio di mesi le strutture ricettive del nostro territorio hanno registrato prenotazioni di persone che, attratte dalle bellezze del territorio e dall’evento, hanno programmato un soggiorno per esplorare i nostri borghi e le nostre colline di vigneti ed alberi da frutta e collocate in posizione strategica a metà strada tra una perla d’arte come Verona ed il Lago di Garda. Ci prepariamo ad accogliere tedeschi, austriaci e olandesi ma anche tanti visitatori provenienti dal Centro Nord Italia”.

“Nel 2016 sul territorio di Sona abbiamo registrato oltre 55mila pernottamenti e si tratta di un trend in crescita”, continua il sindaco Mazzi che aggiunge: “La prima edizione del Sona Food and Wine Festival ha coinvolto circa 8 mila persone, con un 30% di turisti stranieri, e quest’anno, sperando che il tempo ci assista nel secondo e terzo fine settimana di giugno, ci aspettiamo di triplicare le presenze!”.

Tra le proposte gastronomiche di questa edizione spicca il risotto con tartufo nero della Lessinia e Monte Veronese stravecchio, un vero piatto gourmet, mentre a grande richiesta tornano i cavalli di battaglia della cucina del territorio: i bigoli con le sarde o con l’anatra e i tortellini burro e salvia. Tra i secondi piatti, visto il successo della passata edizione, spiccano la “Bistecca dell’amicizia” per 12-14 persone (scottona locale tenuta in frollatura per oltre 30 giorni e cotta alla brace con contorno di verdure spadellate, su prenotazione) e il Big burger Sona (240 grammi di carne). Pizza, pesce fritto, paella con l’angolo della cozzeria, e poi anche dolci artigianali completano l’offerta gastronomica degli stand, ben 16 quest’anno, allestiti all’esterno del Palapesca.

Geofield: 
POINT (10.8609771 45.4128544)