Venerdì 25 gennaio inizia la 12^ rassegna Sona Film Festival "La montagna si proietta in collina"

Venerdì 25 gennaio alle ore 21,00 presso il teatro parrocchiale di Sona (Piazza della Vittoria) inizia la 12^ rassegna del Sona Film Festival "La montagna si proietta in collina" con 2 proiezioni.

Questo il programma della serata.

  • IN VOLO SUL BALDO - Docufilm di MARCO BANTERLA – Italia 2018 - DURATA: circa 30’

Saprà stregare, rapire lo sguardo, stavolta al di sopra del profilo della terra, della montagna, per farcela guardare da una prospettiva diversa, quella del volo. Anche perché il volo ha, per Marco Banterla, un fascino unico in grado di riprendere stupende immagini volte a favorire la conoscenza delle realtà ambientali del Monte Baldo attraverso le suggestive sinuosità della dorsale baldense, che va da San Vigilio all’Altissimo, con le caratteristiche morfologiche e geologiche dei circhi glaciali e del carsismo.Con questo lavoro Banterla, 49 anni, informatico di Affi, vincitore del primo premio a Baldofilm 2018, ha scelto di riprendere la bellezza della nostra montagna in modo originale: «Ho sorvolato il Monte Baldo valorizzandolo da punti che lo mostrano da una prospettiva insolita che permette di vedere ciò che normalmente non può essere visto. Camminando ci sfuggono tante cose che il volo ci svela facendoci provare sensazioni di stupore ed ammirazione».Dopo la proiezione, il regista Marco Banterla si soffermerà in sala per confrontarsi con il pubblico presente.

  • IL TEMPO DI UNA STAGIONE - Film di SIMONE CUNEGO e EMANUELE ZANFRETTA – Italia 2017 - DURATA: circa 65’

Nel cuore della piccola comunità di Tregnago nel 1917, gli eventi della Grande Guerra si incrociano con i legami viscerali tra un alpino partito volontario per il Fronte e la sua famiglia. Lo spirito patriottico che anima il giovane Federico Gaetano Battisti viene narrato attraverso le sue lettere originali che svelano e muovono nei personaggi le più differenti emozioni e angosce, legate al difficile contesto storico e culturale. Una tavolozza di trame in cui l’amore per il focolare domestico e per la cara mamma si fonde nella vita di un paese dove la guerra non è che un atto di fede vissuto nella speranza di poter riabbracciare i propri figli, mariti e fratelli lontani. I due registi, alla loro prima prova cinematografica, tessono un ritratto corale in un'opera che ha nella ricerca storica e nel coinvolgimento della comunità locale i suoi maggiori pregi.Dopo la proiezione, il regista Simone Cunego si soffermerà in sala per confrontarsi con il pubblico presente.

Ingresso € 5,00

Programma delle altre serate

  • 01.02.2019: “STORIE DI TERRE E D’ACQUA: ADIGE ETSCH” - Docufilm di VITTORIO CURZEL – Italia 2018 DURATA: circa 76’
  • 15.02.2019: “DIEGO ALVERA’ racconta WALTER BONATTI” - live storytelling di DIEGO ALVERA’ con PENSIERO VISIBILE DURATA: circa 90’
  • 22.02.2019: “BOLIVIA ILLIMANI 2018 – Spedizione sulle Ande Boliviane della Cordigliera Real” - con MASSIMO DE PAOLI  DURATA: circa 90’