XXIV Festa del Nodo d'Amore

Sul Ponte Visconteo di Borghetto sul Mincio, si ritrovano seduti, lungo due tavolate di quasi 600 metri, circa 3500 commensali, provenienti un po’da tutta Italia, oltre a una forte presenza di stranieri, per gustare i famosi Tortellini di Valeggio, poeticamente denominati “Nodo d’Amore”.                                                             

La Festa prende ufficialmente il via con una sfilata in costume medievale, a rievocare i protagonisti della leggenda da cui la festa prende il nome.

La prima edizione di questo grande evento risale al 1993 e fu organizzata per celebrare i 600 anni della costruzione del Ponte Visconteo, l’imponente fortificazione voluta da Gian Galeazzo Visconti, Duca di Milano, per proteggere i confini orientali dei suoi possedimenti.

L’Associazione Ristoratori, organizzatrice dell’evento, si mobilita già tre giorni prima per la chiusura del ponte, il montaggio delle cucine e degli impianti, la distribuzione delle attrezzature, nonché l’allestimento finale della tavolata, nel pomeriggio stesso della festa. 

I numeri che caratterizzano la festa sono da record: lo sforzo coinvolge quasi 300 camerieri, un centinaio di cuochi e altrettanti sommelier; 600.000 i tortellini fatti a mano uno ad uno, per i quali occorrono circa 500 kg di Grana Padano, 10.000 uova e 8 quintali di farina, 3.500 le bottiglie di Custoza che accompagnano le pietanze e 800 le bottiglie di spumante per offrire agli ospiti l’aperitivo che dà il via alla serata.

La cena si conclude con un grandioso spettacolo di fuochi artificiali, dalle torri del Castello Scaligero, e la consegna a tutti gli ospiti di un piatto commemorativo, realizzato dal maestro orafo Alberto Zucchetta.

L’accesso è consentito solo con biglietto, da prenotare e acquistare in uno qualsiasi dei ristoranti aderenti all’Associazione Ristoratori Valeggio - elenco completo dei ristoranti aderenti e altre informazioni su www.ristorantivaleggio.it -  o presso la Pro loco Valeggio, scrivendo a festa.nododamore@hotmail.com

 

 

Come arrivare: 

La sera della Festa, si accede al ponte solo a piedi, attraverso i giardini pubblici, lasciando l'auto in uno dei parcheggi di Valeggio sul Mincio.